Come si gioca

Come si gioca:

Times to Remember di Milton Bradley è fondamentalmente un gioco di trivia che si concentra sulla capacità di ricordare in quale anno sono avvenuti i principali eventi di Hollywood, della televisione, della musica e delle notizie (tutti gli eventi sono avvenuti tra il 1950 e il 1990). Se avete mai giocato a Chronology, questo gioco è molto simile, ma in realtà è stato realizzato prima di esso (1992 contro 1996 per Chronology). Lo scopo del gioco è quello di scartare tutte le vostre"finestre temporali" prima che lo faccia il giocatore o la squadra avversaria.

I due giocatori o le due squadre ricevono ciascuno sette diverse finestre temporali, che sono clip di plastica da agganciare al tabellone per indicare la propria risposta, e un tabellone di gioco. Le finestre temporali vanno da uno a sette anni (ogni squadra riceve una clip di 1 anno, una di 2 anni, ecc. fino a una clip di 7 anni) e la squadra deve eliminarle tutte per vincere.

Il gioco è molto semplice: a ogni turno un giocatore lancia il dado e un giocatore dell'altra squadra legge la domanda corrispondente. Le possibili categorie da cui possono provenire le domande sono titoli di giornale, Hollywood, televisione, musica e questo & quello (domande casuali che non rientrano in nessuna delle altre categorie). Ogni squadra conversa (è consentito parlare a tavola e più o menoSe una squadra è molto sicura di una risposta, può cercare di esaurire la finestra temporale di un anno (per vincere il gioco bisogna eliminare tutti e sette gli anni) o, se non si sente troppo sicura, può tentare di utilizzare la finestra temporale di un anno (per vincere il gioco bisogna eliminare tutti e sette gli anni).sicuri di poter utilizzare la loro finestra temporale di cinque, sei o addirittura sette anni.

Un paio di domande di esempio che potrebbero essere poste in Times to Remember. In questo turno, la squadra ha tirato "questo & quello", quindi la domanda sarà "Dopo 63 vittorie consecutive nelle competizioni olimpiche, la squadra di basket degli Stati Uniti perde contro l'URSS".

La squadra arancione sa che le Olimpiadi estive si svolgono solo ogni quattro anni e ha ristretto la risposta al 1972 o al 1976. Poiché non c'è motivo per non usare una finestra temporale di uno o cinque anni (la risposta non può essere 1973, 1974 o 1975 perché in quegli anni non ci sono state Olimpiadi), decide di giocare d'azzardo e di provare a liberarsi della finestra temporale di un anno con il 1976.

Anche la squadra rossa sa che deve essere il 1972 o il 1976, ma decide di andare sul sicuro e di liberarsi di una finestra temporale: usa la finestra temporale di cinque anni per coprire entrambi gli anni (oltre al 1973, 1974 e 1975).

Una volta che entrambe le squadre hanno bloccato le loro risposte, entrambe rivelano le loro scelte e viene letta la risposta corretta. Se la data corretta cade all'interno della finestra temporale scelta, quella finestra temporale viene scartata e non può essere utilizzata di nuovo. La squadra in questione avrà ora una finestra temporale in meno di cui cercare di sbarazzarsi. Entrambe le squadre possono essere corrette in un singolo round ed entrambe si sbarazzano della loro finestra temporale. Se si sbaglia,Ovviamente, con il proseguire del gioco dovrete essere sempre più precisi nelle risposte, poiché è molto più facile sbarazzarsi della finestra temporale di sette anni che di quella di un anno.

La risposta corretta era 1972, quindi la squadra arancione non ha sbagliato e non scarta la sua finestra temporale. D'altra parte, la risposta rientrava nella finestra temporale della squadra rossa, che quindi scarterà la sua finestra temporale di cinque anni.

Per esempio, una delle domande del gioco è "Il centro EPCOT (Experimental Prototype Community of Tomorrow) apre a Walt Disney World". Essendo appassionati di Disney, questa è una delle poche domande del gioco che la mia squadra conosce davvero bene (io avevo sei anni e il mio compagno tre quando è stato creato questo gioco), quindi decidiamo di utilizzare la nostra finestra temporale di due anni per gli anni 1981 e 1982. La nostra opposizione non ènon ne è sicuro, ma è abbastanza sicuro che sia stato all'inizio degli anni '80. Pertanto, usano la loro finestra temporale di cinque anni per coprire il periodo 1980-1984. La risposta è 1982, quindi entrambe le squadre sono corrette e scartano le loro finestre temporali di due e cinque anni rispettivamente.

Se viene tirato un "selvaggio", la squadra che ha tirato il dado può scegliere la categoria che preferisce (ovviamente quella che conosce meglio). Il lancio del dado e la lettura delle domande si alternano da squadra a squadra e da giocatore a giocatore dopo ogni turno.

La prima squadra che scarta tutte le finestre temporali vince. Se entrambe le squadre scartano contemporaneamente l'ultima finestra temporale, si gioca un turno di spareggio in cui vince la prima squadra che scarta una finestra temporale senza che anche l'altra ne scarti una.

I miei pensieri:

Ho rifiutato questo gioco così tante volte nei negozi dell'usato perché pensavo che fosse solo un altro noioso gioco di trivia. Fino a quando non ho scoperto quanto sia simile a Chronology (un grande gioco che vorrei non aver venduto), non avevo alcun interesse in questo gioco. Sfortunatamente, ho scoperto che, a differenza di Chronology, è davvero necessario conoscere le date per giocare con successo a Times to Remember. Anche se conosco molti giochi casuali, non ho mai avuto problemi con le date.Poiché ero un bambino quando questo gioco è stato pubblicato, ho dovuto in pratica tirare a indovinare per la maggior parte delle domande. Di solito conosco una gamma generale di anni che potrebbero essere (o almeno il decennio giusto), ma una volta che si scartano le finestre temporali di quattro, cinque, sei e sette anni diventa davvero difficile se non si era vivi quando questi eventi sono accaduti. Times to Remember non è un brutto gioco, solo che è davveronon è per i più giovani come me (a meno che non siate davvero esperti di curiosità e date).

Sebbene Times to Remember sia ancora un gioco piuttosto valido, preferisco di gran lunga Chronology perché è molto più indulgente, più facile e copre un periodo di tempo molto più ampio. Chronology ha anche una meccanica davvero interessante in cui non è necessario sapere quando l'evento è accaduto, ma basta sapere se è accaduto prima o dopo le altre carte che avete nella vostra "linea del tempo" (in pratica basta mettere dieci eventiSe da un lato questo rende il gioco molto più semplice di Times to Remember (e aggiunge un pizzico di fortuna), dall'altro rende il gioco molto più divertente e competitivo.

A parte il fatto di non essere abbastanza aggiornato, Times to Remember non ha davvero nulla che non vada. La meccanica è buona, il gioco è molto impegnativo (ottimo per gli appassionati di trivia, non altrettanto per chi non era presente quando gli eventi sono accaduti) e i componenti sono di qualità piuttosto elevata. Le finestre temporali sono un modo intelligente per bloccare la risposta. Il gioco viene fornito anche con una tonnellata di domande (250 - 2 - 3).Se il concetto piace, si possono ottenere centinaia di sessioni di gioco con Times to Remember, il che rappresenta un buon rapporto qualità-prezzo.

Inoltre, per aumentare il valore del gioco, è possibile trovarlo facilmente a meno di 10 dollari su Amazon o eBay. Se come me siete dei drogati dei negozi dell'usato, Times to Remember sembra molto facile da trovare per un dollaro o due (io ho preso la mia copia in un St. Vincent de Paul per 75 centesimi). La maggior parte dei giorni in cui esco a fare acquisti all'usato lo vedo in almeno uno o due negozi dell'usato. Se lo trovate in un negozio dell'usato per pochi dollari eSe siete appassionati di trivia, vi consiglio di dare una possibilità a questo gioco (a meno che non vi piacciano i giochi trivia più difficili).

Verdetto finale:

In sintesi, se amate le curiosità e sapete cose come l'anno in cui "gli studiosi hanno autenticato un vecchio manoscritto come la prima sinfonia di Mozart, scritta quando aveva nove anni" (1983) o quando è uscito il film "Wait Until Dark" (1967), Times to Remember è probabilmente quello che fa per voi. È un buon gioco e probabilmente ne ricaverete una tonnellata di tempo di gioco per meno di 10 dollari (controllate i negozi dell'usato per un affare ancora migliore). IPersonalmente mi piacciono i quiz, ma non sono ancora vicino a questo livello (e fornire una data specifica è più difficile che nominare il titolo di un film o una persona, tanto per cominciare), quindi anche se il gioco mi è piaciuto, probabilmente non lo terrò. Se questo gioco fosse aggiornato con una versione più recente, però, mi vedrei bene ad amarlo.

Torna in alto