Avendo giocato a quasi 1.000 giochi da tavolo diversi, è raro giocare a giochi che siano veramente unici. Mentre la maggior parte dei giochi ha qualche piccola modifica qui o là, è difficile trovare giochi che facciano qualcosa di completamente nuovo. Probabilmente uno dei miei generi preferiti di giochi da tavolo è il collezionismo di set. Il gameplay potrebbe non essere il più profondo, ma c'è semplicemente qualcosa di soddisfacente in un buon gioco di collezionismo di set. La maggior parte dei setI giochi di collezionismo non sono però i più originali, perché di solito condividono gran parte dello stesso gameplay. Oggi analizzo il gioco Corsari, uscito originariamente nel 2003 e successivamente ribattezzato I Go! Mi ha incuriosito in parte per il tema dei pirati (a chi non piace un bel gioco di pirati), ma anche per alcune meccaniche. Corsari si affida a volte troppo alla fortuna, ma il giocoha alcune idee davvero interessanti che lo fanno risaltare.

Come si gioca

Come giocare a Corsari

Impostazione

Prima di iniziare la partita, i giocatori stabiliscono il numero di punti da raggiungere.

Il Corsari si gioca in un certo numero di round. Per ogni round si completerà la seguente configurazione:

  • Il mazziere mescola le carte e ne distribuisce dodici a faccia in giù a ciascun giocatore.
  • Il mazziere creerà quindi la taverna, una colonna di carte a faccia in su al centro del tavolo. Le carte saranno posizionate in modo che ogni carta sia visibile. Il numero di carte aggiunte alla taverna dipende dal numero di giocatori:
    • Due giocatori - 7 carte
    • Tre giocatori - 8 carte
    • Quattro giocatori - 9 carte
  • La carta più alta del mazzo rimanente viene girata a faccia in su per iniziare il mazzo degli scarti.
  • Il resto delle carte forma il mazzo di pesca.
  • Ogni round inizia con il primo turno del giocatore alla sinistra del mazziere.

Giocare il gioco

Al proprio turno si compiono due azioni.

Per prima cosa si pesca una carta dal tavolo. Si può scegliere una delle tre carte a disposizione. Si può prendere la carta più alta dalla taverna o dalla pila degli scarti, altrimenti si può prendere la carta più alta dalla pila di estrazione.

Dopo aver pescato una carta, si sceglie una carta dalla propria mano da aggiungere alla cima della pila degli scarti.

Salpare/Fine del giro

Dopo aver pescato una carta al proprio turno, si può scegliere di salpare. Quando si sceglie questa azione, il turno termina.

Un round può terminare anche in altre due situazioni uniche: se l'ultima carta viene presa dalla taverna, il round termina senza che nessuno dei giocatori abbia segnato. Se un giocatore pesca l'ultima carta dal mazzo di pesca, il giocatore che ha pescato l'ultima carta deve salpare immediatamente.

Quando si sceglie di salpare, si dispongono le carte a faccia in su sul tavolo. Si scarta innanzitutto una carta, in modo da arrivare a dodici carte in mano, quindi si separano le carte in tre gruppi.

Le carte il cui colore corrisponde a quello della carta in cima alla taverna sono considerate prigioniere. Queste carte saranno messe da parte perché non riceverete alcuna penalità per averle tenute.

La squadra può essere composta da carte di due colori diversi. Ogni carta della squadra deve avere un numero diverso. Se avete una carta dello stesso numero di entrambi i colori scelti, potete aggiungere solo una delle due carte alla vostra squadra.

Le carte che avanzano sono considerate clandestine e danno una penalità pari al totale dei numeri stampati su di esse. L'obiettivo finale del gioco è limitare il più possibile il totale dei clandestini.

Questo giocatore ha deciso di salpare. Per i due colori ha scelto il verde e l'arancione. Il giocatore dovrà scegliere il verde o l'arancione da aggiungere alla sua ciurma. L'altro diventerà un clandestino. Il giocatore potrà scartare il cinque e il nove blu perché corrispondono al colore della carta in cima alla taverna. I clandestini del giocatore saranno costituiti dal verde o dall'arancione, ilL'azzurro tre e il giallo sei. Il totale del loro clandestino sarà di dieci punti.

Dopo aver salpato, anche gli altri giocatori sono costretti a salpare. Seguiranno per lo più lo stesso procedimento del primo giocatore che salpa. L'unico passo aggiuntivo che possono fare è aggiungere carte dalla loro mano alla ciurma del primo giocatore che salpa. Se un giocatore ha una carta di uno dei due colori della ciurma del primo giocatore che salpa ed è un numero diverso da quello della carta della ciurma del primo giocatore che salpa, può aggiungere carte alla ciurma del primo giocatore che salpa.Se i giocatori possono giocare due carte dello stesso numero, ma di entrambi i colori dell'equipaggio, potranno giocarne solo una. Due giocatori possono giocare entrambi una carta dello stesso numero che mancava all'equipaggio originale.

Questo giocatore ha scelto di creare la sua ciurma con carte gialle e marroni. Aveva in mano una carta otto arancione che aggiungerà alla ciurma del giocatore che è salpato per primo. Potrà anche sbarazzarsi del tre blu scuro perché corrisponde alla prima carta della taverna. I clandestini di questo giocatore includeranno il nove giallo o marrone, il nove blu chiaro e il dieci viola.Il totale dei clandestini sarà di 28 punti.

Punteggio

Dopo che tutti sono salpati, i giocatori segnano/ricevono penalità in base alle carte rimaste nella pila dei clandestini. Ogni giocatore confronta il proprio totale di clandestini con quello del giocatore che è salpato per primo.

Se il totale di un giocatore è superiore a quello del primo giocatore a salpare, otterrà punti di penalità pari al suo totale di clandestini.

Se il totale di un giocatore è uguale o inferiore a quello del primo giocatore a salpare, otterrà un bonus di dieci punti (deducibile dai punti di penalità guadagnati in altri turni) e darà tutte le carte del suo mazzo di carte clandestine al giocatore che è salpato per primo.

Infine, il giocatore che è salpato per primo può guadagnare alcuni punti di penalità. Se il suo totale di clandestini era inferiore a quello di tutti gli altri giocatori, non riceverà alcun punto in questo round. Se uno o più giocatori avevano un totale di clandestini inferiore o uguale a quello del giocatore che è salpato per primo, il giocatore che è salpato per primo riceverà 10 punti di penalità più il totale di tutte le sue carte clandestini (questo include la cartacarte date loro dagli altri giocatori).

Se un giocatore acquisisce punti di penalità tra tutti i turni pari o superiori al numero concordato all'inizio della partita, sarà eliminato dal gioco.

Fine del gioco

L'ultimo giocatore rimasto in gioco dopo l'eliminazione degli altri giocatori vincerà la partita.

Se un giocatore dovesse concludere un round salpando senza clandestini, vincerà automaticamente la partita. Se due giocatori dovessero farlo nello stesso round, il giocatore che salpa per primo vincerà la partita.

Il mio pensiero su Corsari

Con il numero di giochi diversi che ho giocato, sta diventando piuttosto raro trovare un gioco che faccia veramente qualcosa che non ho visto in altri giochi. Penso che Corsari possa essere uno di quei giochi. Il gioco condivide un discreto numero di meccaniche da altri giochi che ho giocato, ma la combinazione sembrava abbastanza diversa da qualsiasi altra cosa che ho giocato. In un certo senso il gioco tipoSembra un gioco di collezionismo di set, misto a un gioco di ramino, con alcune altre meccaniche di gioco di carte tradizionali mescolate.

In sostanza, lo scopo del gioco è cercare di raccogliere un mazzo di carte di due colori diversi, ognuna con un numero diverso. Si cerca di limitare il valore delle carte che non corrispondono ai due colori scelti. Chi ha un totale minore di carte rimanenti vince il round e costringe gli altri giocatori a ricevere punti di penalità. In definitiva, si vuole ottenere un punteggio dimeno punti degli altri giocatori.

È un po' difficile spiegare esattamente cosa significhi giocare a Corsari, ma mi sono davvero divertito. Tra le meccaniche contenute nel gioco, direi che la raccolta dei set gioca probabilmente il ruolo più importante. Invece di raccogliere un solo colore di carte, però, si cerca di raccogliere carte di due colori diversi in cui nessuno dei numeri si ripete tra i due colori. Come fan dei setQuesto elemento del gioco è combinato con una sorta di gioco del ramino, in cui si cerca di ridurre al minimo il numero di carte in mano che non si possono utilizzare. Combinato insieme, questo crea un'esperienza unica, diversa da qualsiasi altro gioco che ricordo di aver giocato.

Ammetto che Corsari non è un gioco particolarmente profondo. C'è sicuramente una strategia nel gioco, ma non è qualcosa per cui si debba passare un sacco di tempo a cercare di capire quali carte tenere e quali eliminare. Le carte che si sceglie di tenere e quelle di cui si decide di liberarsi contano molto per decidere chi vince un round. Il gioco non soffre davvero di analisiQuesto è dovuto in parte al fatto che la mossa migliore per ogni turno è di solito piuttosto ovvia. Inoltre, si può raccogliere e scartare solo una carta per turno, quindi si può fare solo una cosa a turno.

La strategia di base del gioco consiste nel ridurre al minimo il numero di carte e i loro valori che non si possono utilizzare come parte della propria squadra. Il modo migliore per farlo è cercare di inserire il maggior numero possibile di carte nella propria squadra. Se all'inizio del gioco vengono distribuite o acquisite molte carte di due colori, è probabile che ci si debba attenere a quei colori e cercare di acquisirne di più. Ciò dipenderà da unaCi sono altri due modi per sbarazzarsi delle carte. Si può sempre tenere traccia della taverna e tenere le carte che corrispondono alla carta corrente per sbarazzarsene come prigionieri. Si possono anche prendere le carte che corrispondono a un colore che si sa che uno degli altri giocatori sta raccogliendo, se si pensa che siano prossime a salpare. Questo vi permetterà di sbarazzarvi diLe carte a disposizione possono essere limitate, ma ci sono diversi modi per modificare la strategia e cercare di ridurre al minimo i clandestini.

Con una strategia semplice, Corsari è abbastanza facile da insegnare e da giocare. Se i giocatori hanno familiarità con altri giochi simili, penso che si possa insegnare il gioco in un paio di minuti. Con i giocatori che hanno meno dimestichezza con questo tipo di giochi potrebbe essere necessario un po' più di tempo, ma non dovrebbe comunque richiedere molto tempo. Praticamente l'unica parte un po' difficile del gioco riguardaDopo un round i giocatori non dovrebbero avere problemi nemmeno con questi.

La durata di una mano può variare da un paio di minuti a un tempo considerevolmente più lungo, a causa delle carte che vengono distribuite ai giocatori all'inizio della mano. Grazie alla possibilità di scegliere da soli a quanti punti giocare, è possibile giocare per un periodo breve o lungo quanto si desidera. Se si desidera un gioco semplice per iniziare una serata di gioco o non si ha molto tempo a disposizione, CorsariIl gioco è uno di quelli piuttosto divertenti, in cui non è necessario affogare nella strategia e ci si può semplicemente divertire.

Sebbene Corsari mi sia piaciuto molto, probabilmente il problema più grande che ho avuto con il gioco riguarda il fatto che a volte si affida alla fortuna. Non c'è modo di eliminare completamente la fortuna da questo tipo di giochi di carte. Non credo che mi piacerebbe nemmeno un gioco come questo se non avesse almeno un po' di fortuna, perché il gioco sarebbe semplicemente noioso/divertente. A volte la fortuna gioca troppoQuesto può derivare da un paio di fattori diversi.

Le carte distribuite a giocatori diversi da quello che gioca subito prima di voi hanno poche possibilità di arrivare a voi. Questo perché non appena una carta viene scartata, viene seppellita dallo scarto successivo. È uno schifo giocare un round vedendo una carta dopo l'altra che potreste davvero usare.Questo è un problema di molti giochi di carte e non vedo come si possa risolvere. A meno che non si aggiunga in qualche modo una meccanica che permetta di scavare nella pila degli scarti, non c'è modo di farlo. È solo qualcosa con cui si deve convivere nel gioco.

La fortuna entra in gioco anche con le carte che vi vengono distribuite e con le carte che il giocatore prima di voi finisce per scartare. La mano iniziale che vi viene distribuita giocherà probabilmente un ruolo piuttosto importante nel determinare il vostro rendimento in una determinata mano. Un giocatore a cui vengono distribuite molte carte di due soli colori sarà in una posizione molto migliore rispetto a un giocatore a cui vengono distribuite carte di una tonnellata di colori diversi. Il valoreSe vi vengono distribuite molte carte di alto valore di cui non riuscite a sbarazzarvi, probabilmente otterrete molti punti. Purtroppo ci sono round in cui non ha molta importanza quello che fate, perché il vostro destino è stato segnato non appena le carte sono state distribuite.

Questo è evidenziato dal fatto che alcuni round possono terminare quasi immediatamente. Se vi viene distribuita una mano con molte carte di due colori, potete scegliere di salpare immediatamente. In effetti, in uno dei round che ho giocato credo di aver ottenuto sei o sette carte di due colori. Per la mia pescata ho potuto aggiungere un'altra carta e sono salpato immediatamente. Ho vinto la mano abbastanza facilmente, dato che uno dei due colori è stato il primo a essere pescato.Non ho fatto nulla per vincere quella mano, a parte essere fortunato e avere una buona mano.

Oltre all'affidamento alla fortuna, l'altro problema che ho avuto con il gioco riguarda i componenti. I componenti non sono male, ma avrebbero potuto essere migliori. Innanzitutto direi che il tema ha poco a che fare con il gioco vero e proprio. L'illustrazione delle carte è piuttosto bella, ma si sarebbe potuto applicare qualsiasi tema al gioco e avrebbe avuto un impatto sul gioco pari a quello dei pirati.Oltre a questo, le carte sono piuttosto sottili e si possono sgualcire facilmente. Alcuni colori possono essere difficili da distinguere per alcune persone.

Onestamente, per giocare non è nemmeno necessaria una copia del gioco. Se si volesse, si potrebbe facilmente creare la propria copia del gioco con un pacchetto di schedari. Basta creare una serie di carte numerate da 1 a 11 per dieci colori diversi. Normalmente direi di acquistare una copia ufficiale del gioco, ma nel caso di Corsari il gioco sembra essere piuttosto raro. Le copie sono generalmente vendute a circaIl gioco è divertente, quindi vi consiglio di provarlo se vi piacciono questo tipo di giochi, ma non so se vale così tanto.

Conviene comprare Corsari?

Sebbene non sia perfetto, mi sono divertito a giocare a Corsari più di quanto mi aspettassi inizialmente. Pur condividendo elementi con altri giochi di carte, sembra anche un gioco a sé stante. Non è il gioco più profondo, in quanto le azioni che si compiono a ogni turno sono piuttosto limitate e l'azione migliore è di solito piuttosto ovvia. Il gioco è comunque abbastanza piacevole, in quanto trova il giusto equilibrio in cui il gioco è facile daCorsari è fondamentalmente la definizione di un buon gioco riempitivo: se volete un gioco veloce o qualcosa in cui non dovete pensare troppo a quello che state facendo, questo gioco soddisfa questa esigenza. Essendo il gioco più semplice, tuttavia, significa che a volte si affida alla fortuna.Le carte che vi verranno distribuite avranno un impatto sul risultato che otterrete in un round. Anche i componenti del gioco sono abbastanza nella media e potreste facilmente creare la vostra versione del gioco.

La mia raccomandazione per Corsari dipende dai vostri sentimenti nei confronti dei giochi filler e dai vostri pensieri sulla premessa generale del gioco. Se in generale non vi piacciono i giochi di carte filler o non trovate il gioco così interessante, Corsari probabilmente non fa per voi. Chi è incuriosito dalla premessa del gioco, tuttavia, dovrebbe cercare di prendere il gioco se riesce a trovarlo a un buon prezzo.

Acquistare Corsari online: Amazon, eBay Gli acquisti effettuati tramite questi link (compresi altri prodotti) contribuiscono al funzionamento di Geeky Hobbies. Grazie per il vostro sostegno.

Torna in alto