Credo che la maggior parte delle persone sia d'accordo sul fatto che uno dei giochi da tavolo più popolari di tutti i tempi siano gli scacchi. Gli scacchi e/o la dama sono diventati i giochi da tavolo astratti più diffusi, visto che la maggior parte delle persone li ha giocati almeno una volta nella vita. Con la popolarità degli scacchi, nel corso degli anni molte persone hanno cercato di migliorarli: alcune hanno cercato di aggiungere più strategia agli scacchi, mentre altre hanno cercato di migliorare la loro strategia.Altri hanno cercato di semplificare il gioco per un pubblico più giovane. Il gioco odierno All The King's Men (noto anche come Smess: The Ninny's Chess) ha cercato di fare la seconda cosa. Sebbene All The King's Men riesca a semplificare gli scacchi, finisce per farlo a scapito degli scacchi.

Come si gioca

Come giocare a Tutti gli uomini del re

Impostazione

Ogni giocatore prende tutti i pezzi di un colore e posiziona il proprio re nello spazio centrale della fila di fondo, con due cavalieri ai lati. Gli arcieri vengono quindi posizionati nella seconda fila. I giocatori scelgono quale giocatore inizierà la partita.

Giocare il gioco

Al turno di un giocatore, il giocatore può muovere uno dei suoi pezzi. Quando muove un pezzo, deve seguire la direzione di una delle frecce sullo spazio in cui il pezzo ha iniziato il turno. Il re e gli arcieri possono muovere solo uno spazio nella direzione di una delle frecce.

Questo arciere ha usato la freccia in avanti sul suo spazio precedente per spostarsi in avanti di uno spazio.

I cavalieri possono muoversi di quanti spazi vogliono in direzione di una delle frecce. Nessun pezzo può muoversi attraverso uno spazio occupato da un altro pezzo.

Il pezzo cavaliere marrone può spostarsi in avanti o a sinistra di quanti spazi vuole finché non incontra un altro pezzo. Il cavaliere marrone potrà catturare l'arciere abbronzato.

Se un giocatore muove uno dei suoi pezzi su uno spazio occupato da uno dei pezzi dell'altro giocatore, cattura quel pezzo e lo rimuove dal tabellone.

L'arciere marrone può muoversi in diagonale di uno spazio per catturare l'arciere marrone.

Vincere il gioco

Se il re dell'altro giocatore può essere catturato al vostro prossimo turno, dovete dire all'altro giocatore "minaccia". L'altro giocatore deve quindi cercare di fare una mossa per impedire la cattura del re. Può muovere il pezzo del re fuori pericolo, muovere un altro pezzo in mezzo al pezzo che attacca, oppure il giocatore può catturare il pezzo che attacca. Se un giocatore non è in grado di fare una mossa per salvare il proprio re, l'altro giocatoreSe il giocatore cattura il re al suo turno successivo, vince la partita.

Questo re non può spostarsi in un punto in cui non venga catturato al turno successivo. Il giocatore marrone ha vinto la partita.

Il mio pensiero su Tutti gli uomini del re

Sebbene All The King's Men non giochi esattamente come gli scacchi, ha abbastanza somiglianze da rendere evidente che i progettisti si sono ispirati molto agli scacchi. In pratica All The King's Men prende gli scacchi e rimuove gli schemi di movimento unici dei pezzi per metterli sulla scacchiera stessa. Invece di dover ricordare come si muovono tutti i diversi pezzi, è necessario concentrarsi sutrovare un percorso per raggiungere gli spazi desiderati.

Poiché tutte le informazioni sul movimento sono stampate sulla scacchiera stessa, i progettisti sono riusciti a rendere All The King's Men molto più facile da giocare rispetto agli scacchi. Dovreste essere in grado di insegnare il gioco ai nuovi giocatori in un paio di minuti, poiché i giocatori non devono imparare gli schemi di movimento di tutti i diversi pezzi. Dovete solo seguire le frecce sulla scacchiera e ricordareGli arcieri e il re si muovono di uno spazio, mentre i cavalieri possono spostarsi di quanti spazi vogliono in una direzione. Con le regole semplificate, vedo che Tutti gli Uomini del Re può funzionare con i bambini troppo piccoli per giocare a scacchi, perché potrebbe essere un'introduzione agli scacchi.

Sebbene All The King's Men sia più semplice degli scacchi, in realtà conserva una buona parte della strategia degli scacchi. Si possono muovere i pezzi a caso sulla scacchiera, ma è probabile che non si vinca la partita a meno che l'altro giocatore non stia facendo esattamente la stessa cosa. Per fare bene in All the King's Men è necessario pensare a diverse mosse in anticipo. È qui che bisogna prestare attenzione ai movimenti.All'inizio potreste prestare attenzione solo agli spazi in cui si trovano i vostri pezzi, perché indicano dove possono muoversi. Più giocate, però, più vi rendete conto che il modello di movimento dello spazio in cui vi muovete potrebbe essere ancora più importante. Non volete muovervi in uno spazio in cui il vostro avversario può catturare il vostro pezzo, ma non volete nemmeno muovervi in uno spazio in cui il vostro pezzo può essere catturato.Per raggiungere lo spazio desiderato è necessario pianificare diverse mosse in anticipo.

Gli schemi di movimento sugli spazi sono importanti perché alcuni spazi sono molto più preziosi di altri. La maggior parte degli spazi migliori si trova al centro della scacchiera, il che costringe i giocatori a essere più aggressivi. I due spazi centrali, in particolare, sono molto potenti perché se si riesce a portare un cavaliere su uno di essi si può muovere il cavaliere in quasi tutti gli altri spazi liberi della scacchiera. Questo rendeDall'altra parte dello spettro ci sono molti spazi che non danno alcuna possibilità di scelta, costringendovi a sprecare un turno per portare il pezzo in un nuovo spazio che vi dia effettivamente qualche possibilità.

Oltre a semplificare le opzioni di movimento, All The King's Men ha anche ridotto il numero di pezzi. Il gioco ha ridotto il numero di pezzi da sei a tre, che in pratica sono solo due, dato che il re e l'arciere fanno praticamente la stessa cosa. Sembra di avere otto pedoni e quattro regine all'inizio del gioco. Gli arcieri e il re si muovono di uno spazio alla volta, quindi sono utili quanto un pedone. I cavalieri possonoQuesto semplifica bene il gioco, ma crea alcuni problemi che affronterò tra poco.

Con i cavalieri che si comportano fondamentalmente come regine, non sorprende che siano di gran lunga i pezzi migliori del gioco. Gli arcieri possono aiutarvi a catturare alcuni pezzi, ma sarà molto difficile vincere la partita senza l'uso dei cavalieri. Con i cavalieri in grado di spostarsi di tutti gli spazi che vogliono in una direzione, hanno molta più flessibilità rispetto agli altri pezzi. È probabile cheSe uno solo dei giocatori ha ancora dei cavalieri, è molto probabile che vinca la partita.

Questo crea alcuni problemi al gioco: è molto più facile ricordare come muovere i pezzi, ma credo che in realtà faccia male al gioco. Con solo due opzioni reali per i pezzi, il gioco manca delle opzioni strategiche disponibili negli scacchi. Il gioco avrebbe beneficiato di avere più tipi di pezzi. Con solo due tipi di pezzi, ci sono molte volte in cui i giocatori finiscono per scambiarsi semplicementeUn giocatore prenderà un arciere e al turno successivo l'altro giocatore prenderà l'arciere che ha preso il suo pezzo. Questo porta a una sorta di esperienza prolungata in cui entrambi i giocatori riducono le forze dell'altro fino a quando a uno dei due non rimane molto.

In pratica, il gioco si riduce a chi commette per primo un errore cruciale. Se entrambi i giocatori non commettono errori, accadranno due cose: entrambi i giocatori continueranno a scambiarsi i pezzi fino a quando non avranno più nulla. Altrimenti, i giocatori potrebbero semplicemente evitarsi a vicenda e non accadrà nulla. L'unico modo in cui questa situazione di stallo viene interrotta è quando uno dei due giocatori commette un errore. In realtà, è una specie diÈ molto facile sbagliare, perché è difficile considerare tutte le diverse possibilità di movimento in un determinato turno. Un giocatore può sbagliare una mossa che l'altro può fare e che lo porterà alla sconfitta.

Questo illustra il problema più grande che ho avuto con All The King's Men. Il gioco è semplicemente noioso. Dal punto di vista meccanico non c'è nulla di sbagliato in All the King's Men. Non ci sono regole infrante e quando un giocatore perde può dare la colpa solo a se stesso. Il problema è che il gioco è tirato per le lunghe al punto da diventare noioso. All the King's Men ha cercato di fare qualcosa di unico con gli scacchi.riesce a rendere gli scacchi più facili da giocare, ma allo stesso tempo li rende meno interessanti.

Infine, ci sono alcune cose che mi piacciono e non mi piacciono dei componenti. Per essere un gioco di Parker Brothers, i pezzi sono davvero belli. I pezzi sono solo di plastica, ma mostrano un bel po' di dettagli. Il problema con i pezzi è che dal retro è un po' difficile distinguere tra gli arcieri e i cavalieri. Il tabellone di gioco è abbastanza tipico per un gioco di Parker Brothers. È realizzatodi cartone un po' sottile e la grafica è piuttosto insipida.

Dovreste comprare Tutti gli uomini del re?

All The King's Men è un gioco da tavolo interessante. Il gioco non ha alcuna meccanica difettosa, non si affida alla fortuna e anzi fa un ottimo lavoro di semplificazione degli scacchi. Il problema è che semplificando gli scacchi si toglie parte del piacere di giocare a scacchi. Con due giocatori di pari abilità il gioco sembra solo una partita di logoramento finché qualcuno non commette un errore che fa perdere la partita.Non c'è nulla di veramente sbagliato in Tutti gli uomini del re, ma è solo un po' noioso.

Se non vi piacciono i giochi astratti come gli scacchi, non credo che vi piacerà All The King's Men. Io l'ho trovato un po' noioso, ma se il concetto del gioco vi interessa, penso che potreste divertirvi un po'. Tuttavia, cercherei un buon affare sul gioco.

Se volete acquistare Tutti gli uomini del re potete trovarlo online: Amazon, eBay

Torna in alto